L’odio sul web che nasce dalla realtà

La violenta reazione su Internet alla notizia del ricovero di Bersani è solo l’ultima di una recente serie di eventi che fanno riflettere sulla rete come specchio del disagio sociale. L’attacco all’ex segretario Pd si aggiunge alle minacce di morte a Caterina Simonsen. Una ragazza, come si ricorderà, rea di aver difeso la ricerca scientifica su animali.

Casi emblematici di una situazione complessiva. Basta andare sulle pagine Facebook e sui blog di politici e giornalisti per essere investiti da un’onda di risentimento. Il vocabolario rispecchia un comportamento che supera il puro trolling (su internet, il troll è un utente che interagisce con l’obiettivo di infastidire e sabotare la conversazione) e va legato a un sentire comune che ha più a che fare con l’Italia come Paese che con internet come «luogo».

Da un lato, come ha giustamente fatto notare Fabio Chiusi su Wired, perché internet non odia: è un mezzo neutro, che può essere usato come meglio si crede e non può essere censurato. Dall’altro, perché la tensione che si avverte sui social network è simile a quella che invade le strade quando si alzano le proteste dei forconi.

Prima di tutto, internet non è più una realtà virtuale, ma è uno spazio d’espressione della realtà. Poi, perché l’insulto, la mancanza del senso della misura, l’odio come strumento di prevaricazione altro non sono che il risultato di anni di annientamento del dialogo costruttivo, del ragionamento critico come strumento di riflessione sulle cose che succedono. Come fa giustamente notare Stefano Bartezzaghi su Repubblica, i nomi sono indicatori privi di corpo, come se dietro le parole «Bersani», «Simonsen» o addirittura «Schumacher» non ci fosse niente. […]

continua a leggere su l’Unità

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...