Avete ragione.

Sono iscritto al Partito Democratico. Da che mi ricordo ho quasi sempre votato Partito Democratico dalla sua fondazione in avanti. Durante le ultime primarie, ho sostenuto attivamente la campagna elettorale di Pippo Civati, che è arrivato terzo e che proponeva alcune cose chiare riguardo a questo governo, a questa legge elettorale, a questo schema di alleanze e al senso del dialogo. Leggo le critiche che ci stanno arrivando dopo quanto successo ieri e l’unica cosa che mi sento di dire è: “avete ragione”. Il governo Letta resta un governo per cui nessuno di noi ha votato, che nessuno di noi ha voluto, e che stiamo osservando proporre un piano politico che di progressista ha ben poco. L’abbassamento drastico dello stile del dialogo e del confronto (dalla gazzarra in aula ieri non si salva niente, dalla tagliola in poi) e i toni ormai insopportabili di gran parte delle formazioni politiche non possono far passare in secondo piano il fatto che il Partito Democratico stia purtroppo continuando a non svolgere il ruolo per cui è stato chiamato giocoforza da parecchi elettori che ancora credono in un progetto che guarda a sinistra. Che, come dice Luca Bottura, si limita a fotografare l’esistente, scende a patti, tratta col diavolo, perché con ogni evidenza incapaci di uno slancio, un progetto, una reale diversità.

E io come faccio ad andare dai miei amici di sinistra che credono – non a torto – che il PD abbia poco ora in cui riconoscersi, amici con cui condivido molte più cose di quelle che non condivido e dire loro che una speranza c’è, e dire che se stiamo uniti le cose possono cambiare, e che se riuscissero a sentire questo grande corpaccione anche un po’ loro potremmo risolvere assieme questo assurdo schifo che siamo costretti a guardare giorno dopo giorno? Io non lo so. Continuerò a provarci e continuerò a raccontarvi quello che succede. Forse combatterò per sempre contro mulini a vento e forse cadrò facendomi molto male. Ma non voglio arrendermi al cinismo di chi crede che sia tutto inutile. Anche se in Parlamento si sta facendo di tutto per confermare queste impressioni.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...