Oltre lo streaming. Grillo, Renzi, Civati

Il pietoso e ridicolo spettacolino tra Beppe Grillo e Matteo Renzi in streaming sembra suggerire alcune cose. Prima di tutto, mette una pietra sopra qualunque ipotesi di maggioranza alternativa (e il M5S ha solo da guadagnarci, in termini di consensi elettorali). Poi, che Matteo Renzi ha probabilmente sottovalutato la forza tellurica dell’avversario (non entro nel merito delle cose e delle parole [non] dette: è un discorso di forza). Abbiamo appena assistito a un confronto tra due personaggi che dovevano vedersi – ma non volevano – solo per ufficializzare la propria distanza e la loro non volontà di dialogo. Tutto questo è stato poi confermato dalle parole del leader del Movimento in conferenza stampa: “Se prendono parte del nostro programma e cercano di attuarlo noi non lo votiamo perché non hanno la credibilità per farlo”.

A quanto pare non è più nemmeno questione di cosa, o di come: è un livello di scontro inedito che, di fatto, crea molti problemi. Soprattutto al Partito Democratico. Perché in effetti sta avvenendo anche un’altra cosa. Adesso Renzi può proseguire nel mantenimento dello schema e confermare le larghe intese, mentre Grillo sta già ricalibrando tutto il suo apparato comunicativo per calmare la sua base e tranquillizzarla (“sono sempre il solito”) in previsione di un evento futuro che potrebbe sparigliare le carte: l’ipotetica uscita di Pippo Civati dal Partito Democratico. In molti stanno speculando, in seguito al voto contrario in direzione all’ODG presentato da Renzi, su un futuro del deputato di Monza come leader di una formazione di esuli PD, SEL e M5S interessati finalmente alla costruzione del ‘grande soggetto di sinistra’ di cui tanti parlano da anni (e a cui io stesso voglio credere) ma che non succede mai. E’ una speculazione, e come tale va trattata: ma oggi la questione assume una nuova dimensione. Grillo ha ricompattato il suo fronte.

In questo momento il Movimento 5 Stelle sta dimostrando di essere più furbo e strutturato di quanto si possa pensare e alza le difese: sta riconfigurando la sua comunicazione. Sta facendo in modo di essere schermato – per ragioni elettorali: vedrete il boom alle europee e alle regionali qui in Piemonte – da ogni agente esterno che possa turbare la crescita del Movimento. Si sta facendo in modo che un Civati fuoriuscito ora possa trovarsi solo anche “fuori” dal Partito dove in questo momento è, comprensibilmente, un alieno. E questo continuo macchiavellismo politico sta logorando tutto quello che di buono la politica sarebbe ancora in grado di fare. A chi giova tutto questo?

Annunci

2 pensieri su “Oltre lo streaming. Grillo, Renzi, Civati

  1. Non saprei. Il tuo è un commento a caldo, ci sta. Condivido molto, solo non sarei così convinto che Grillo stia riuscendo a ricompattare la sua base e soprattutto i suoi parlamentari. Quei parlamentari tanto essenziali al “progetto” di sinistra, tanto evocato da Civati. Oggi a me è parso vedere un Di Maio in difficoltà, imbarazzato a tratti (se lo era lui forse potremmo aspettarci realmente senatori, perchè quelli servono, che quantomeno ci stiano riflettendo sul futuro)

    • A freddo comincio a vedere le falle dell’atteggiamento di Beppe Grillo, ma ho paura che questo non sia percepito come tale dalla maggioranza della sua base, che magari vorrebbe un dialogo, ma sostanzialmente non prova molta simpatia nei confronti di Matteo Renzi (ma invece la prova per Civati, e quindi da qui la logica dell’attacco a più livelli). Ho comunque il timore che quello che abbiamo visto fosse un copione già scritto in due leader uguali ma diversi si sono incontrati solo ed esclusivamente per portare acqua al proprio mulino e ricompattare le fila (anche la base del consenso di Renzi più storica si stava un po’ sfaldando).

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...