Per rimettere assieme i pezzi

Da un lato c’è la retorica di quelli che ad un certo punto hanno cominciato a prendere in mano le chitarre senza saperle suonare perché l’importante era avere qualcosa da dire (anche se faceva schifo). Dall’altro c’è la retorica di quelli che pensano che nella musica la cosa più importante sia legata agli aspetti del linguaggio, e quindi alla grammatica, e quindi alla tecnica in senso stretto del suonare. Poi, però, c’è tutto il mondo in mezzo, e tutto l’universo delle sfumature e delle cose che trascendono perché sono semplicemente le cose giuste al momento giusto. Prendi Bruce Springsteen. Lui sa suonare, davvero. E sa scrivere, indubbiamente. Prendi Independence Day, Drive All Night o prendi Jungleland. Sapete cos’hanno in comune queste tre canzoni, oltre ad essere bellissime? Hanno un solo di sassofono. Il sassofono di Springsteen è Clarence Clemons, uno che nella storia della musica viene considerato un miracolato al pari di Ringo Starr (che poi suonala tu la batteria come Ringo Starr, eh) perché scarso. Dicono. Prendete quelle tre canzoni, arrivate al solo. Sono poche note, sono sempre poche note e si assomigliano sempre molto tra di loro, i soli di Clemons. Però lì dentro non si apre il mondo, si apre l’universo. Quando attacca quella nota lì in Jungleland, tirata fino a farsi scoppiare i polmoni (con quella session di registrazione eterna), ecco, in quel momento scatta il famoso momento perfetto che se scrivi canzoni devi devi devi spasmodicamente ricercare. Perché se no stai cazzeggiando. Ecco. Alla fine chi ha ragione? Forse chi se ne frega delle retoriche e cerca di mettere tutto l’impegno e tutto il sudore del mondo in una cosa. Forse. Non lo so. Però, anche adesso che non mi capita più tanto spesso di riascoltare Springsteen, quando passo da quelle parti, ritrovo quella sensazione di vita e di esplosione che in un momento come questo, dove si sta cercando di riportare tutto a casa, è forse la cosa migliore da cui ripartire e rimettere in piedi i pezzi.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...