Il suono di una generazione

Mettiamola così, allora. Alcune generazioni sono cresciute e cambiate sentendo sullo sfondo della loro vita certe canzoni. Ancora adesso, disincantati come siamo, sappiamo per istinto che quelle canzoni fanno parte di una memoria che ogni tanto si riaccende, facendo risuonare musica e parole. Quasi nessuno è esente dalla modesta ma irresistibile suggestione dettata dal ricordo di una melodia e di una voce. Si può essere autorevoli e professionali, successful e prestigiosi, accreditati o discussi, appagati oppure inquieti, ma il sottofondo musicale durante una cena al ristorante, la voce che casualmente esce da un’autoradio, qualche conversazione svagata nelle serate fra amici riportano sempre un frammento di canzone che mette in moto i gioco delle associazioni e dei ricordi.

Edmondo Berselli, Canzoni. Storia dell’Italia leggera (Il Mulino, p.8)

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...